Samsung: ancora problemi con le batterie ma questa volta prende fuoco la fabbrica

Proprio quando Samsung pensava che aver ritirato tutti i Note 7 dalla circolazione fosse sufficiente ad aver spento i riflettori sul problema di autocombustione delle sue batterie, ecco che il caso si “riaccende” letteralmente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Nella giornata di oggi c’è stato un incendio alla fabbrica Samsung SDI, a Tianjin, una grande area metropolitana nel nord della Cina, dove vengono prodotte le batterie per i sui dispositivi. Pare che a prendere fuoco sia stato un magazzino di stoccaggio di materiale di scarto e semilavorati di litio. Fortunatamente non ci sono stati feriti e l’entità dell’incendio non è stato particolarmente grave, tale da recare danni allo stabilimento di produzione. L’incendio che ha impegnato 19 autopompe e 110 vigili è stato domato in poco tempo, non compromettendo l’attività di produzione della fabbrica, che in questo periodo è particolarmente frenetica vista l’uscita del prossimo Galaxy S8.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: