Tech

Android, occhio alla truffa: ecco l’app che scarica virus

Scoperta un'app per dispositivi Android che genera il download di malware. L'app agisce simulando un aggiornamento di Flash Player

Rischio virus per gli smartphone con sistema operativo Android. Recentemente, è stata scoperta un’app che diffonde malware sotto le mentite spoglie di un aggiornamento di Adobe Flash Player.

L’app che minaccia gli smartphone Android

L’app dannosa è stata rilevata da ESET, casa produttrice di software slovacca, leader nel settore della sicurezza digitale. Il gruppo di Bratislava ha avvertito che il software malevolo intacca gli smartphone prevalentemente a partire dalla consultazione di siti per adulti. È stato provato, tuttavia, che l’applicativo è permeabile anche ai social media. Se, consultando Facebook dal proprio dispositivo Android, si incappa in un sospetto avviso d’aggiornamento di Flash Player, occorre dunque fare attenzione. Tale schermata, fedele all’originale, dà l’avvio all’installazione dell’app ingannevole e, successivamente, genera un altrettanto fasullo avviso di batteria quasi scarica. L’abilitazione della finta modalità di risparmio energetico permette alla truffa di entrare nel vivo. Quest’operazione, infatti, apre il menu Accessibilità e richiede all’utente di concedere le autorizzazioni necessarie al virus per agire in seguito. Si tratta della funzione di controllo delle azioni dell’utente, del recupero dei contenuti delle finestre e dell’abilitazione della funzione Esplora al Tocco.

Un dialogo fra malware

Una volta concesse le autorizzazioni, il malware entra in contatto con il proprio server d’origine e fornisce informazioni sul dispositivo in uso. Il dialogo permette a questo punto, agli autori della truffa, di prendere il controllo dello smartphone per diffondere altri e più pericolosi malware. Con il termine malware è da intendersi qualunque programma scritto con la finalità di arrecaredanno ad un sistema informatico. Fra i più noti malware progettati appositamente per il furto di dati, si possono citare gli adware e gli spyware.

Nel momento in cui il virus contratto a partire dall’installazione del fasullo aggiornamento di Flash Player entra in comunicazione con il server, tale malware genera sul display del dispositivo Android una finta schermata di blocco, che nasconde la truffa in corso agli occhi del proprietario. L’utente non ha alcun controllo su tale screensaver, che resta irremovibile sino alla fine delle operazioni malevole.

Cosa fare se il proprio dispositivo Android è infetto

Se, fra i servizi in elenco nel menu Accessibilità, risulta la voce “Saving Battery“, il dispositivo Android potrebbe essere infetto. Una volta accertata la presenza del finto sistema di risparmio energetico, occorre disinstallare il fasullo aggiornamento di Flash Player. Il percorso da seguire è il seguente: Impostazioni -> App -> Flash Player.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close