Motori

Record di multe per un automobilista di Sarno: quasi 50 in due anni

L’attuale record di multe è di un sessantenne di Sarno, automobilista oggigiorno ricercato dal Vigili Urbani di tutta Italia

Ad aggiudicarsi l’egregio titolo di automobilista più multato d’Italia è un uomo residente a Sarno. Sono quasi 50 le contravvenzioni notificate al sessantenne da due anni a questa parte. Al raggiungimento di tale record di multe, l’automobilista, oltre ad aver mancato al pagamento delle contravvenzioni, risulta ad oggi irraggiungibile.

Quasi 50 multe in due anni vuol dire record nazionale

La provincia di Salerno, Sarno nello specifico, ha dato i natali all’automobilista che attualmente ha intascato il maggior numero di contravvenzioni in Italia. Queste risultano di vario genere e sono state collezionate in giro per il Paese.

Il sessantenne sarebbe stato multato nei luoghi più disparati. Comuni e Province differenti hanno notificato in questi ultimi due anni un’enorme quantità di contravvenzioni che, se addizionate fra loro, sono quantificabili in varie migliaia di euro.
Le quasi 50 sanzioni hanno difatti permesso all’uomo di essere stato definito un po’ dappertutto come l’automobilista più insubordinato d’Italia. D’altronde si tratta di un vero e proprio record di multe attualmente imbattuto.

Sulle tracce del sessantenne di Sarno

Per tracciare in qualche modo i posti più frequentati dall’uomo, risulta che questi sia stato solito mancare al pagamento di due postazioni in particolare. Il sessantenne non avrebbe corrisposto al saldo presso il casello di Santa Maria Capua Vetere (ad ovest di Caserta) e al casello di Sarno dell’A30. Queste sono state le sue violazioni predilette.

A tali siti si aggiungono le contravvenzioni per il mancato pagamento al casello di Nocera-Pagani (a Nord di Salerno), a quello di Palma Campania (provincia di Napoli); perfino a Udine. Se ciò non bastasse, all’interno del curriculum di infrazioni dell’automobilista di Sarno non potevano mancare sanzioni per divieti di sosta, limiti di velocità, come pure per il mancato pagamento del biglietto per il parcheggio.

Dal momento che le sanzioni risultano non onorate, è facile comprendere il motivo dell’irreperibilità di costui. Chissà se il provvedimento di cui si parlava tempo fa riguardo alle multe via mail tramite dominio digitale risulterà una buona soluzione in casi come questo. Intanto, ai Vigili di Sarno e non solo vanno i nostri auguri per un celere rintracciamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close